La guerra psicologica - Tecniche di sottomissione - Luca Nali

La guerra psicologica – Tecniche di sottomissione


Rientrando dallo Studio, la sera, costeggio un campo di calcetto che, solitamente, ospita ragazzi di diverse etnie che giocano, si divertono e condividono un bel momento.
Il gioco, con tutto quello che rappresenta, è rinvigorimento fisico ed ora è stato proibito perché, sostengono, aumenterebbe il rischio di contagi o contagiati, se preferite.
Il paradosso è che procurerebbe contagi tra i giovani, ma non tra i professionisti. Infatti, l'attività di gioco professionale non solo è consentita, ma ben accolta.
Tacciare di coglionaggine coloro che hanno preso la decisione sarebbe sì giusto, ma di fondo superficiale; bisogna andare oltre questo primo step e rendersi conto che si tratta di una strategia.
Come per il narcisista, di cui ho parlato abbondantemente in molti video, che crea dissonanza cognitiva; il narcisista crea delle turbolenze, elementi e indicazioni contraddittorie che non forniscono riferimenti psicologici alla persona. In mancanza di questi riferimenti, la persona diviene fragile e va nel panico.
A quel punto, la persona vive un momento di sospensione psicologica, resta in attesa e sarà sufficiente anche una piccola parola come, ad esempio, “vaccino” per formare immediatamente una coda di persone pronte a sottoporsi al vaccino.
Capite come funziona?
Non aspetto mai che sia una persona, per quanto convincente, a cambiarmi la vita: lo faccio io.
Nonostante alcune contraddizioni (una su tutte l'autorizzazione ai pieni poteri concessa ai campi Fema che corrispondono alla nostra protezione civile, ma con un approccio più crudele) nutro una certa simpatia nei confronti di Trump, ma non sarà certo lui a cambiare le mia vita.
Per quanto concerne la situazione americana, i sondaggi sono tutti a favore di Trump mentre il suo antagonista sembra essere in caduta libera e questo mette, chi ha programmato e gestito questa farsa, in stato di allerta e preoccupazione (peraltro, più che motivata).
L'Italia è vittima di una dipendenza politica nei confronti degli States, una sudditanza che induce comportamenti rocamboleschi.
I contagiati, malgrado quanto vogliono farci intendere, sono attualmente un numero infinitesimale rispetto ai numeri registrati qualche mese fa; per ovviare a questa realtà, allo scopo di perpetuare i loro piani fondati su dissonanza cognitiva e allarmismo, sono necessariamente costretti ad inventare (di sana pianta) una situazione peggiore. Francamente, non li invidio...
Continuiamo ad ignorarli e a disubbidire con eleganza avvalendoci anche delle tecniche di cui parlo in numerosi miei video in merito al vampirismo energetico e al conseguente prelievo di energia.

Come funziona il prelievo di energia?
Il primo requisito fondamentale per essere agganciati da un vampiro energetico è il feedback, senza questo il drenaggio energetico sarebbe impossibile.
Nel momento in cui una persona prova, per esempio, a guardarmi male e cerca di attrarre la mia attenzione un mio solo sguardo di risposta consente l'aggancio ed il conseguente prelievo di energia.
Il drenaggio avviene anche nel caso in cui la persona, pensando di essere nel giusto, reagisce insultando. Ci siamo lasciati agganciare pensando di aver ragione, o di convincere l'altro, ma è solo una rivalsa legata all'ego; si avrà la percezione illusoria di aver fatto qualcosa di veramente molto potente mentre in realtà abbiamo subito un prelievo di energia ed anche quando l'altro se ne sarà andato (il vampiro energetico, l'ominide) continueremo, paradossalmente, a dargli energia. Continueremo, cioè, a pensare a quanto è accaduto e a quanto è stato detto.
Se, invece, li ignoriamo il colpo va a vuoto e questo colpo a vuoto produce energia; e a chi va quest'energia? Va a noi.
Con questo sistema possiamo fare scorte di energia senza alcun problema, ignorandoli potremo andare in giro facendo vere scorpacciate di energia.
L'ominide palmato non è una persona cattiva, generalmente è stato molto tempo a scuola, spesso all'università; gli è stato insegnato che se fosse stato ubbidiente non avrebbe corso rischi, né avrebbe avuto problemi. Una persona precisa, rispettosa delle regole non sarà mai toccata da problemi.
L'ominide palmato è convinto che l'autorità abbia sempre ragione così come per il papa che “non può mai sbagliare”, ma il papa dichiara: “Fuori i mercanti dal Tempio” dimenticando che è lui il mercante...
Il governo è stato definito anche “governo delle tenebre” a causa dei decretini che vengono solitamente “partoriti” la notte.
Non dimentichiamo che le informazioni ci arrivano da una persona dalla sessualità confusa che più frequentemente li condivide attraverso Facebook; poi ci sono anche i canali ufficiali, ma la stragrande maggioranza delle persone si avvale di Facebook.
Per quanto riguarda l'egemonia dell'informazione, oramai è in mano ai social tanto che il presidente degli U.S.A., che non è gradito a chi gestisce le piattaforme social, viene bloccato.
Non so se tutti si rendano conto, di quanto accade...
Quindi, restiamo molto lievi e sereni; disubbidiamo con grandissima eleganza e prendiamo energia dagli ominidi che, malgrado non ne posseggano molta, hanno una buona quantità di energia cerebrale dato che ne usano ben poca.
Vivete le vostre meravigliose vite come se tutto questo fosse un film, non dategli importanza, non caricatevi di preoccupazioni e se avete tematiche provocate da questa situazione ponetevi dal punto di vista della soluzione e non del problema.
Vi garantisco che le soluzioni arrivano, è sempre così.

Pin It

Social di Luca Nali

  


Print   Email